Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Kanat Saudabaiev, ministro degli esteri Kazakhstan, paese che assicura la presidenza di turno dell'Osce, ha reso noto che la partenza del presidente kirghizo deposto Kurmanbek Bakiev in Kazakhstan è stata negoziata da Astana, Mosca e Washington.
"Il 15 aprile, in seguito agli sforzi congiunti del presidente kazako Nursultan Nazarbaiev, del presidente Usa Barack Obama e del presidente russo Dmitri Medvedev, e grazie agli sforzi di mediazione da parte di Osce, Onu e Ue, è stato raggiunto un accordo con il governo provvisorio kirghizo e il presidente Bakiev sulla partenza di quest'ultimo dal Paese", ha dichiarato Saudabaiev all'agenzia Interfax.

SDA-ATS