Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Alcuni sostenitori del deposto presidente del Kirghizistan Kurmanbek Bakyev hanno assaltato l'aeroporto di Osh, seconda città del paese, situata nel sud. Lo riferisce l'agenzia del Kirghizistan Aki Press.
I sostenitori di Bakyev hanno anche occupato i centri amministrativi di tre città del sud del Kirghizistan, chiedendo il ritorno del loro concittadino e il reintegro delle sue funzioni.
La rivolta, partita stamane dalla città di Osh, ha provocato qualche scontro e qualche pugno, ma al momento non si hanno notizie di feriti. I seguaci di Bakyev sono scesi in piazza anche nelle città di Djalal Abad e di Batkensk,

SDA-ATS