Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

IORKISHLOK (UZBEKISTAN) - L'Uzbekistan ha fatto sapere che oggi chiuderà la frontiera con il Kirghizistan, perché non è più in grado di accogliere le decine di migliaia di persone che continuano a fuggire dalle violenze interetniche scoppiate nel sud del Paese.
In una dichiarazione, il vice primo ministro uzbeko, Abdullah Aripov, ha nel contempo rivolto un appello alla comunità internazionale affinché fornisca urgentemente aiuti umanitari per gli oltre 45'000 profughi adulti e per le migliaia di bambini (c'è chi parla di almeno 100'000 persone) ammassati in condizioni disastrose in territorio uzbeko.

SDA-ATS