Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Gli esperti interrogati dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) hanno riveduto verso l'alto le previsioni sull'andamento dell'economia svizzera. Per il 2010 si attendono ora un tasso di espansione dell'1,7%, contro il +1,2% pronosticato in precedenza. Nel 2011 l'incremento del prodotto interno lordo (Pil) dovrebbe raggiungere l'1,8%, mentre prima era atteso un +1,6%.
Migliorano anche le prospettive per il mercato del lavoro: il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi al 4,1% conto il 4,6% pronosticato in marzo.
Per il 2011 è stato corretto leggermente verso il basso il dato sulla crescita degli investimenti (+2,1% invece di +2,3%) e verso l'alto quello sull'export (dal 4,5 a 4,6%). Il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 3,9% (marzo: 4,5%).

SDA-ATS