Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) è leggermente più ottimista rispetto a marzo per quanto riguarda le prospettive dell'economia svizzera nel 2010. Viste le incertezze sullo sviluppo dell'Europa e il rafforzamento del franco, gli esperti dell'istituto hanno invece chiaramente ritoccato verso il basso i loro pronostici per il 2011.
Per quest'anno il KOF si attende ora un tasso di espansione dell'1,8%, contro il +1,7% comunicato in precedenza. Per l'anno prossimo si aspetta un incremento dell'1,6%, contro il +2,2%.
Quanto al mercato del lavoro, il tasso di disoccupazione è stato riveduto verso il basso. Esso dovrebbe attestarsi al 3,8% del 2010 e al 3,3% nel 2011, si legge in una nota odierna. In marzo era stata comunicata una media del 4,1% per quest'anno e del 3,7% per l'anno prossimo.

SDA-ATS