Navigation

Komax rileva società tedesca

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2012 - 14:08
(Keystone-ATS)

Il gruppo industriale lucernese Komax ha rilevato la società germanica TSK Prüfsysteme, i cui circa 350 dipendenti sono attivi nella realizzazione di prodotti e servizi destinati al controllo della qualità di componenti elettrici ed elettronici. Il prezzo dell'operazione non è stato pubblicato. Komax ha rilevato l'intero capitale della ditta tedesca.

TSK genera ricavi medi annui sui 30 milioni di franchi, indica Komax in una nota odierna, nella quale si specifica che l'acquisizione rafforza le attività di base dell'azienda lucernese, in particolare nel settore della fabbricazione di cavi.

Komax ha archiviato il primo semestre di quest'anno con un fatturato di 140 milioni di franchi, contro i 183,6 milioni nel periodo corrispondente dell'anno passato.

Nel periodo in rassegna, le attività nel campo fotovoltaico hanno particolarmente sofferto a causa della crisi persistente nel settore. La flessione dei ricavi ha interessato anche la divisione tecniche mediche (Komax Medtech), ma non la divisione cavi (Komax Wire), i cui ricavi sono risultati stabili da un anno all'altro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?