Navigation

Kosovo: Francia, Germania e Olanda contro abolizione visti

Per i kosovari l'accesso all'Ue è sempre difficoltoso KEYSTONE/EPA/VALDRIN XHEMAJ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 luglio 2020 - 17:00
(Keystone-ATS)

Francia, Germania e Olanda continuano a opporsi alla liberalizzazione dei visti per i cittadini del Kosovo in viaggio nei Paesi Ue. Lo ha detto l'europarlamentare tedesca Viola von Cramon-Taubadel (Verdi), relatrice per il Kosovo all'Assemblea di Strasburgo.

Citata dai media serbi, von Cramon-Taubadel ha osservato che l'opposizione dei tre paesi prosegue nonostante Pristina abbia soddisfatto tutti i criteri richiesti. I cittadini del Kosovo sono gli unici nei Balcani ad avere ancora bisogno del visto per recarsi nei paesi dell'Unione europea.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.