L'elezione del presidente del Kosovo Behgjet Pacolli, tenutasi il 22 febbraio, è incostituzionale. Lo ha dichiarato oggi la Corte costituzionale del Kosovo.

"Pacolli è stato eletto secondo una procedura incostituzionale", ha giudicato la Corte, in risposta ad un ricorso presentato dall'opposizione in cui si denunciavano irregolarità nel voto.

Non è tuttavia al momento chiaro se la decisione della Corte costituzionale determini le dimissioni di Pacolli e la convocazione di nuove elezioni presidenziali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.