Navigation

Kosovo: incostituzionale l'elezione a presidente di Pacolli

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 marzo 2011 - 19:23
(Keystone-ATS)

L'elezione del presidente del Kosovo Behgjet Pacolli, tenutasi il 22 febbraio, è incostituzionale. Lo ha dichiarato oggi la Corte costituzionale del Kosovo.

"Pacolli è stato eletto secondo una procedura incostituzionale", ha giudicato la Corte, in risposta ad un ricorso presentato dall'opposizione in cui si denunciavano irregolarità nel voto.

Non è tuttavia al momento chiaro se la decisione della Corte costituzionale determini le dimissioni di Pacolli e la convocazione di nuove elezioni presidenziali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?