L'opposizione kosovara ha allestito nel pomeriggio una tendopoli davanti alle sedi di governo e parlamento, avviando una protesta a oltranza per ottenere le dimissioni del governo e elezioni anticipate.

Alcune centinaia di dimostranti hanno espresso l'intenzione di impedire nell'immediato l'elezione a presidente del ministro degli esteri Hashim Thaci, che dovrebbe avvenire in una seduta del parlamento prevista per domani. Se il nuovo presidente non sarà eletto entro il 7 marzo, automaticamente si andrà al voto anticipato, che è l'obiettivo dell'opposizione.

Alla protesta - tenuta a bada da un massiccio schieramento di polizia - prendono parte i leader dei tre maggiori partiti di opposizione. Parlamento e governo sono presidiati da cordoni di poliziotti in assetto antisommossa.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.