Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PRISTINA - Il ministro degli esteri kosovaro Skender Hyseni ha chiesto oggi al segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon di cambiare la risoluzione 1244 sul Kosovo - che aveva posto il territorio sotto l'amministrazione controllata dell'Onu - in modo da consentire all'ex provincia serba di diventare membro delle Nazioni Unite.
"Nell'incontro odierno (a New York con il segretario generale) il ministro Hyseni ha chiesto il cambiamento della risoluzione 1244 del Consiglio di sicurezza", scrive in un comunicato il ministero degli esteri a Pristina. Il ministro, viene sottolineato, ha osservato che tale richiesta di cambiamento della risoluzione "non è diretta contro l'Unmik, che ha effettuato una buona missione in Kosovo", ma si basa su un "radicale cambiamento della situazione dopo la proclamazione dell'indipendenza del Kosovo e dopo il parere della Corte internazionale di giustizia", che ha definito tale proclamazione d'indipendenza non contraria al diritto internazionale.
Dopo tale verdetto della Corte, ha aggiunto il ministro Hyseni al segretario generale, l'obiettivo principale del Kosovo è l'adesione alle Nazioni Unite. Il Kosovo è stato riconosciuto finora da 69 Paesi sui quasi 200 rappresentati al Palazzo di Vetro. La questione del Kosovo sarà uno dei temi del centro dei lavori dell'Assemblea generale dell'Onu nella seconda metà di settembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS