Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Kühne+Nagel, gigante dei trasporti e della logistica, ha registrato nel primo semestre dell'anno un utile di 326 milioni di franchi, in aumento del 4,2% su base annua. La performance è stata messa a segno malgrado il rafforzamento del franco.

L'effetto negativo dovuto alle fluttuazioni monetarie è stato calcolato in una percentuale di 7,3 punti.

Il fatturato è invece sceso del 3,2% a 8,23 miliardi di franchi. Sul piano operativo, il risultato Ebit prima di imposte e interessi si è attestato a 410 milioni, in crescita del 3,5%.

Il Ceo Detlef Trefzge ha messo in evidenza i buoni risultati realizzati nel trasporto marittimo e il netto rialzo della redditività del trasporto merci aereo.

"Grazie al nostro modello commerciale e all'applicazione rigorosa della nostra strategia abbiamo generato una maggiore redditività, malgrado la forza del franco", ha fatto sapere Trefzger, citato in un comunicato.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS