Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Kühne+Nagel, gigante dei trasporti e della logistica, ha registrato nel primo trimestre un utile di 153 milioni di franchi, in aumento del 2% rispetto allo stesso periodo del 2014. Il fatturato è invece sceso dello 0,8% a 4,096 miliardi di franchi.

Il rafforzamento del franco rispetto all'euro ha avuto un impatto negativo pari al 7%. Sul piano operativo, il risultato prima di interessi e imposte (Ebit) è rimasto stabile a 190 milioni, mentre l'Ebitda è regredito dello 0,9% a 233 milioni.

Il direttore generale Detlef Trefzger, in un comunicato, si è detto soddisfatto: "l'evoluzione dei risultati è molto positivo, tenendo conto del calo dell'afflusso di merci verso l'Europa a causa della debolezza dell'euro".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS