La società svittese Kühne+Nagel, attiva a livello mondiale nei settori dei trasporti e della logistica, intende realizzare un'importante acquisizione.

Ieri sera, in un'intervista a Bloomberg, il suo CEO Detlef Trefzger ha indicato di essere alla ricerca di una transazione "suscettibile di trasformare l'azienda" in un contesto di consolidamento globale del settore.

Con questa operazione Trefzger vuole accrescere le competenze del gruppo e rafforzare la sua presenza in Asia. A suo avviso, l'impresa con sede a Schindellegi (SZ) disporrebbe di mezzi finanziari sufficienti per operare un'acquisizione maggiore. Finora Kühne+Nagel si era accontentata di piccole transazioni complementari.

Interrogato sull'opportunità di rilevare la sua concorrente Panalpina, Trefzger ha semplicemente risposto che si stanno esaminando tutte le possibilità, senza fornire maggiori precisioni. Dopo il ritiro del presidente di Panalpina, Peter Ulber - criticato da un grosso azionista per la sua ferma opposizione a qualsiasi rilevamento del gruppo - Kühne+Nagel rappresenterebbe il candidato ideale in vista di un'acquisizione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.