Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'80% della cocaina in circolazione a Zurigo è tagliata con sostanze psicoattive dannose per la salute. In molti casi alla polvere bianca viene aggiunto del Levamisol, una sostanza vermifuga utilizzata in veterinaria.

L'avvertimento è stato lanciato oggi dal Centro d'informazione sulle droghe della città di Zurigo (DIZ), un ufficio del Comune che l'anno scorso ha analizzato 1400 campioni di stupefacenti consegnati dai consumatori.

Sostanze come il Levamisol possono provocare gravi danni alla salute in caso di consumo regolare, si legge in una nota diffusa oggi dal DIZ. Un invito alla prudenza è rivolto anche ai consumatori di ecstasy: il 10% delle pasticche controllate nel 2015 contenevano dosi estremamente elevate e pericolose del principio attivo.

L'anno scorso sono state quasi 1600 le persone che hanno chiesto informazioni al DIZ. Nell'80% dei casi si trattava di uomini. Il Centro d'informazione ha anche una pagina internet - www.saferparty.ch - che l'anno scorso è stata consultata da quasi 400'000 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS