Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Oreal chiude il 2015 con ricavi in rialzo del 12,1%, a 25,26 miliardi di euro, un utile operativo di circa 4,4 miliardi di euro (+12,8%) e un utile netto di 3,48 miliardi (+11,7%). Il cda, si legge in una nota propone un dividendo a 3,10 euro in crescita del 14,8%.

"In un anno caratterizzato da un rallentamento economico a livello mondiale e un aumento della volatilità internazionale, L'Oréal ha raggiunto una forte crescita nel 2015, sostenuta da un effetto monetario positivo, e ha sovraperformato il mercato in tre delle sue quattro divisioni. Stiamo entrando nel 2016 con l'ambizione di sovraperformare il mercato dei cosmetici e raggiungere un altro anno di vendite e utili in crescita" ha commentato Jean-Paul Agon, Presidente e CEO di L'Oréal.

All'assemblea del 20 aprile verrà rinnovato il board. L'attuale consiglio proporrà il rinnovo del mandato a Jean-Pierre Meyers, Jean-Victor Meyers e Bernard Kasriel. Il mandato della signora Christiane Kuehne scadrà al termine della riunione annuale generale aprile 20, 2016.

Al posto di Christiane Kuehne viene candidata Béatrice Guillaume-Grabisch, amministratore delegato di Nestlé Deutschland. Louis Schweitzer ha invece presentato le dimissioni, in conformità con il Regolamento interno del Consiglio, dopo il suo 73° compleanno.

Il cda, si legge in una nota, proporrà la nomina di Eileen Naughton, attualmente Vice Presidente e Amministratore Delegato, di Google nel Regno Unito e Irlanda. Questo porterebbe la percentuale di donne nel Consiglio al 46,6%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS