Navigation

L'orso M13 è vivo e si trova in Italia

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 giugno 2012 - 17:32
(Keystone-ATS)

L'orso M13 è vivo e si trova in Italia. Tracce genetiche del giovane plantigrado, di cui non si avevano più notizie da quasi un mese, sono state trovate alla fine di maggio sul lato lombardo del passo dello Stelvio, indica oggi in una nota il WWF svizzero.

Avvistato per la prima volta in Engadina lo scorso 7 aprile, vigilia di Pasqua, l'orso bruno è stato investito la sera del 30 aprile da un treno della Ferrovia retica fra Scuol e Klosters. Nell'incidente era andato distrutto il trasmettitore GPS che gli era stato applicato per controllarne gli spostamenti.

"Lo scontro con il treno deve averlo spaventato in modo durevole e lo ha sicuramente reso più cauto", afferma un'esperta di orsi del WWF citata nella nota. Quello che è certo è che è ritornato in Trentino, dove vivono più di 30 orsi bruni. M13 è un giovane orso di 120 chili di peso.

Nella regione italiana si trova attualmente anche il fratello M12, l'animale che secondo i guardiacaccia svizzeri era stato avvistato la sera del 30 aprile nella zona del passo del Forno e quindi nelle vicinanze di Zernez (GR). Un altro fratello, M14, è invece stato investito e ucciso da un Suv nella notte tra il 21 e il 22 aprile sulla statale del Brennero nei pressi di Chiusa (Bolzano).

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?