Navigation

La Chaux-de-Fonds: popolazione potrà pagare in "Abeille"

Il design della nuova valuta locale. Città di La-Chaux-de-Fonds sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2019 - 12:07
(Keystone-ATS)

A partire da domenica La Chaux-de-Fonds (NE) avrà la sua moneta locale. Denominata "Abeille" (ape), si presenta sotto forma di carta ricaricabile e sarà utilizzabile in circa 90 negozi, enti pubblici e servizi culturali o legati al divertimento.

La carta è stata svelata quest'oggi: secondo una nota del municipio, il design è "sobrio ed elegante". La grafica mostra due simboli della cittadina neocastellana: la torre Espacité, che offre una panoramica del centro storico, e il Pod, la strada principale. Il giallo ricorda invece i colori comunali.

La particolare valuta dà diritto a sconti e altri vantaggi. Può essere acquistata e ricaricata in una quindicina di luoghi. Per incoraggiare l'utilizzo dell'"Abeille", municipio e diverse imprese offriranno ai loro dipendenti premi e regali in valuta locale. L'obiettivo è quello di sostenere il commercio a chilometro zero.

"Fra dicembre 2019 e gennaio 2020 saranno messi in circolazione circa 220'000 franchi", viene precisato nel comunicato. Il legislativo comunale aveva accettato in agosto la creazione della moneta, in modo da rivitalizzare la compravendita a La Chaux-de-Fonds.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.