Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dall'abbandono della soglia minima di cambio franco/euro, deciso dalla BNS il 15 gennaio, le prospettive congiunturali continuano a peggiorare.

Il rafforzamento del franco preoccupa i direttori finanziari svizzeri, intervistati dalla società di consulenza Deloitte, più delle crisi geopolitiche o le sempre maggiori regolamentazioni.

Per il 71% dei 127 direttori finanziari interrogati, la forza della valuta elvetica rappresenta il rischio più grande per l'economia, rileva il sondaggio pubblicato oggi.

Il 60% degli interrogati sono pessimisti per il futuro: a pensarla così nel trimestre precedente era appena il 12%. Solo il 10% stima positivamente le previsioni congiunturali rispetto al 41% del precedente sondaggio. Risultano inoltre più numerosi coloro che temono una recessione nei prossimi due anni (36% contro l'8% a fine 2014).

Il franco forte offusca anche le prospettive per le imprese. Quasi i due terzi dei direttori finanziari intervistati si aspettano una riduzione del giro di affari quest'anno e l'80% una diminuzione dei margini.

"Il 70% degli interrogati percepivano i rischi geopolitici tanto importanti quanto quelli legati al franco", rileva Michael Grampp, capo economista di Deloitte. "Per il 63% di essi anche l'aumento delle regolamentazioni in Svizzera rappresenta un rischio per le loro imprese".

In questo contesto il 71% dei direttori finanziari auspica riforme rapide nelle imprese. La maggior parte è a favore di misure per ridurre i costi (62%) e per un abbassamento delle tariffe dei fornitori (60%). Inoltre circa un quinto degli intervistati reputa che i licenziamenti siano una misura efficace. Per il 17% lo è l'aumento del tempo di lavoro dei dipendenti.

Il sondaggio di Deloitte è realizzato ogni trimestre presso i direttori finanziari di imprese quotate in borsa e grandi imprese private dei principali settori dell'economia svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS