Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUGANO - La Lega dei Ticinesi esprime il proprio "totale disappunto" per la decisione della maggioranza del Municipio di Lugano di autorizzare la domanda di costruzione che permetterà di insediare una moschea in via Monte Boglia. I municipali leghisti hanno votato contro questa ipotesi.
La moschea, contro cui parecchi vicini e condomini hanno presentato opposizione, "non mancherà di provocare problemi gravi ed evidenti di viabilità vista la carenza di posteggi", sia in via Monte Boglia, che nello stabile in questione, afferma la Lega in un comunciato.
Inoltre, poiché i luoghi di culto cristiani non sono insediati in condomini abitativi, non si vede per quale motivo fare eccezione per quelli di altre religioni.
La Lega dei Ticinesi "farà ovviamente tutto quel che le sarà possibile" per evitare l'insediamento della moschea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS