Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un apparecchio acustico

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Quasi la metà delle persone di oltre 65 anni non cura i propri problemi di udito. Questo disturbo può causare stress permanente, pressione alta, sensazione di smarrimento, angoscia e depressione. Inoltre, gli anziani che sentono male sono più spesso vittime di cadute.

È quanto emerge da un recente studio del centro di competenza interdisciplinare sull'anzianità (IKOA-FHS) dell'Alta scuola delle scienze applicate di San Gallo, informa un comunicato odierno di Pro Senectute.

"Spesso, queste persone si chiudono in se stesse, stanche dei frequenti malintesi e di continuare a chiedere di ripetere all'interlocutore", si legge nella nota.

In Svizzera sono circa 380'000 le persone in età di pensionamento che trascurano tale problema. Per contrastare questo fenomeno normale legato all'età, Pro Senectute lancia oggi la campagna "Sentire di nuovo la vita".

Mediamente trascorrono tra i sette e i dieci anni dal momento in cui la persona ha il primo sospetto di non sentire correttamente e quello in cui si sottopone a un esame. È invece importante intervenire rapidamente: con il tempo, il cervello perde la propria capacità di percepire i segnali acustici e di conseguenza più si rimanda il trattamento più è difficile adattare correttamente gli apparecchi, sostiene Pro Senectute.

Oggi molti anziani desiderano vivere autonomamente a casa il più a lungo possibile, ma per fare ciò è importante che dispongano di un buon udito. Eppure solo il 15% delle 450'000 persone in età di pensionamento che soffrono di una perdita di udito porta un apparecchio acustico. "Sentire bene migliora la qualità della vita. Vogliamo quindi incoraggiare a sottoporsi il più presto possibile a un test dell'udito", afferma il direttore di Pro Senectute Werner Schärer, citato nella nota.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS