Da lunedì La Posta svizzera non accetta più agli sportelli invii di lettere e pacchi a destinazione del Giappone. Il trasporto non può essere assicurato in quanto sugli aerei c'è meno posto dato che bisogna caricare il carburante per assicurare il ritorno del velivolo.

Inoltre i voli disponibili hanno quale priorità il trasporto di materiale di soccorso, ha detto il portavoce della Posta Mariano Masserini. Gli invii che si sono accumulati - 1500 chili in totale - oggi sono partiti con un volo alternativo, da Zurigo a Osaka via Monaco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.