C'è preoccupazione nella diplomazia elvetica per le recenti conclusioni della Commissione sui diritti umani dell'Onu sulla situazione nel Sud Sudan.

Oggi a Ginevra, la Confederazione ha chiesto al governo locale di firmare il protocollo per l'istituzione di un tribunale.

Davanti al Consiglio dei diritti umani, i diplomatici svizzeri hanno sostenuto che bisogna porre fine all'impunità a causa del deterioramento del conflitto e della gravità dei crimini commessi.

Stando al rapporto della Commissione, 41 alti responsabili del Sud Sudan dovrebbero essere perseguiti per crimini contro l'umanità e crimini di guerra. In causa vi sono violenze sessuali ed etniche massicce.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.