Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Violenti temporali si sono abbattuti ieri sera e in nottata sul Nord della Svizzera, causando danni e momentanee interruzioni delle linee ferroviarie in più punti. Nella regione zurighese dello Hörnli sono caduti fino a 72 millimetri di pioggia, 68 a Lucerna. Particolarmente grave la situazione nell'Emmental bernese.

In Romandia il comune più colpito è stato quello di Porrentruy (JU), con 32 millimetri di pioggia. Molto forti anche la raffiche di vento, con punte di 109 km/h sul Napf (BE) e 104 km/h sul Moléson (FR), precisa l'istituto di meteorologia MeteoNews.

Il canton Berna ha avuto nuovamente i danni maggiori: diverse le strade chiuse nella regione del Gantrisch e del Gürbetal, a causa del rischio di frane. La polizia cantonale ha registrato un centinaio di segnalazioni di danni tra domenica sera e le 11 di stamane, soprattutto a causa di cantine allagate. Malgrado le forti piogge su gran parte del Cantone, è rientrato il divieto di navigazione sul fiume Aare, tra Bienne e Soletta.

La tratta ferroviaria tra Worb (BE) e Tägertschi, sulla linea Berna-Langnau-Lucerna, è rimasta chiusa diverse ore, fino a quasi mezzogiorno a causa di inondazioni, poi è tornata percorribile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS