Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La denominazione "Zuger Kirschtorte" (la torta al Kirsch di Zugo) può essere iscritta nel Registro come indicazione geografica protetta. Le divergenze fra oppositori e un raggruppamento di difensori dello storico dolce sono state appianate e un'intesa è stata trovata.

La registrazione della denominazione giunge tra l'altro in concomitanza con il centesimo anniversario della Zuger Kirschtorte, si legge in una nota odierna dell'Ufficio federale dell'agricoltura. Fu infatti creata nel 1915 a Zugo da Heinrich Höhn.

Eccezion fatta per alcuni progressi tecnici e determinate variazioni per quanto riguarda gli ingredienti, il metodo di fabbricazione è uguale da un secolo. Ai tempi di Höhn l'alcol nelle torte era generalmente utilizzato soltanto come aromatizzante, mentre oggi è un elemento sostanziale.

Ogni anno nel Canton Zugo vengono confezionate circa 250'000 torte, utilizzando circa 15'000 litri di Kirsch ad alta gradazione. Con il suo caratteristico motivo a rombi ricoperto da uno strato di zucchero a velo, la Zuger Kirschtorte è inconfondibile, continua la nota.

Il Registro delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche conta attualmente 32 registrazioni: 21 denominazioni d'origine protette (DOP) e 11 indicazioni geografiche protette (IGP).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS