La metà del volume dei danni alla mobilia domestica annunciati all'assicurazione è provocata da ladri e scassinatori. Lo afferma il servizio di confronto internet Comparis.ch sulla base dei dati forniti dall'inizio dell'anno da più di 1500 utenti.

Stando a questi calcoli circa il 3% dei danni è causato da rapine, il 15% da furti con scasso e il 31% da furti semplici, per un totale complessivo del 49%, dieci punti in più rispetto a due anni or sono.

Un danno alla mobilia domestica per furto costa in media all'assicuratore circa 8400 franchi. "Oltre al valore degli oggetti rubati la cifra include eventuali danni e relative riparazioni, per esempio a serrature e finestre", spiega la portavoce di Comparis.ch Sabine Östlund.

"La quota di danni alla mobilia domestica provocati da furti con scasso è decisamente aumentata negli scorsi anni", aggiunge l'addetta stampa. Ciò viene dimostrato da un confronto tra le cifre attuali e un'analisi del 2013.

Il maggiore tasso di danni di origine criminale viene registrato da Friburgo (62%), Vaud (53%), Basilea Città (50%), Zurigo (45%) e Neuchâtel (42%). Inferiori alla media sono per contro Ginevra (36%), Argovia (30%), Sciaffusa (28%), Ticino (26%) e Glarona (20%).

Da una statistica dell'Ufficio federale di polizia pubblicata in marzo anno, emerge che nel 2014 sono stati commessi circa 52'000 furti: i casi risolti ammontano a uno su sette.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.