Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La metà del volume dei danni alla mobilia domestica annunciati all'assicurazione è provocata da ladri e scassinatori. Lo afferma il servizio di confronto internet Comparis.ch sulla base dei dati forniti dall'inizio dell'anno da più di 1500 utenti.

Stando a questi calcoli circa il 3% dei danni è causato da rapine, il 15% da furti con scasso e il 31% da furti semplici, per un totale complessivo del 49%, dieci punti in più rispetto a due anni or sono.

Un danno alla mobilia domestica per furto costa in media all'assicuratore circa 8400 franchi. "Oltre al valore degli oggetti rubati la cifra include eventuali danni e relative riparazioni, per esempio a serrature e finestre", spiega la portavoce di Comparis.ch Sabine Östlund.

"La quota di danni alla mobilia domestica provocati da furti con scasso è decisamente aumentata negli scorsi anni", aggiunge l'addetta stampa. Ciò viene dimostrato da un confronto tra le cifre attuali e un'analisi del 2013.

Il maggiore tasso di danni di origine criminale viene registrato da Friburgo (62%), Vaud (53%), Basilea Città (50%), Zurigo (45%) e Neuchâtel (42%). Inferiori alla media sono per contro Ginevra (36%), Argovia (30%), Sciaffusa (28%), Ticino (26%) e Glarona (20%).

Da una statistica dell'Ufficio federale di polizia pubblicata in marzo anno, emerge che nel 2014 sono stati commessi circa 52'000 furti: i casi risolti ammontano a uno su sette.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS