Tutte le notizie in breve

Beat Hess, presidente del consiglio di amministrazione di LafargeHolcim, ha dovuto fare i conti col malcontento di buona parte degli azionisti.

KEYSTONE/SIGGI BUCHER

(sda-ats)

Segnali di insofferenza da parte degli azionisti di LafargeHolcim nei confronti della dirigenza.

Nell'assemblea generale di Zurigo il discarico dei membri della direzione e del consiglio di amministrazione (Cda) è stato accolto solo dal 61% dei votanti. Il 38% si è espresso per il no, un valore record per l'azienda.

"Non è un bel risultato", ha commentato Beat Hess, presidente del Cda del numero mondiale del cemento. Nel voto consultivo sul rapporto riguardante le remunerazioni i sì sono stati l'84% e i no il 15%.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve