Il cementificio LafargeHolcim cede attivi per 750 milioni di franchi in India alla società Birla Corporation Limited. Il ricavato della vendita dovrebbe permettere di continuare a ridurre l'indebitamento del gruppo.

Nell'ambito delle fusione tra Lafarge e Holcim, è stato convenuto insieme alla commissione della concorrenza indiana di cedere una parte di attivi, che comprende il cementificio Sonadih e il sito di lavorazione di Jojobera, nell'est dell'India. Questi due siti rappresentano una capacità produttiva annua di cemento di 5,15 milioni di tonnellate, ha indicato oggi il gruppo franco-svizzero LafargeHolcim, la cui fusione è stata ufficializzata il 15 luglio e che punta molto sul mercato indiano.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.