Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grazie alla popolazione giovane e al programma di riforme, l'India "non è solo l'economia che cresce più velocemente, ma anche la stella che brilla di più nell'attuale scenario di crisi globale".

Lo ha detto la direttrice generale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Christine Lagarde, a un convegno a New Delhi.

"È indicativo che questa riunione avvenga in India - ha aggiunto inaugurando il summit 'Advancing Asià organizzato dal governo indiano e dal Fmi - che, tra le grandi economie del mondo, è quella che cresce più velocemente, dove ci sarà la forza lavoro più giovane e che tra un decennio sarà anche la nazione più popolosa". Lagarde ha poi sottolineato l'importanza di alcuni dei progetti del primo ministro Narendra Modi, che era al suo fianco, come "Make in India" destinato a potenziare la produzione industriale e "Digital India" per il settore informatico che è già un punto di forza del Paese asiatico. Nel suo intervento, Modi ha ribadito la necessità di riformare le istituzioni economiche internazionali, tra cui lo stesso Fmi per adeguarle ai nuovi equilibri mondiali. Il premier si è congratulato per la riforma delle quote di sottoscrizione, che entrerà in vigore dall'ottobre del 2017 e che permetterà all'India e altri Paesi emergenti di avere più diritti di voto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS