Navigation

Lagarde: molta stima di Monti, ha grande competenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2011 - 09:10
(Keystone-ATS)

La lista di "estimatori" a livello internazionale del neo senatore a vita Mario Monti si è allungata annoverando ora Christine Lagarde, direttore generale del Fmi, che ha espresso "apprezzamento" per il via libera finale del parlamento italiano, atteso per oggi, delle misure "concordate con l'Ue il 26-27 ottobre scorsi" e che dovrebbero portare al "significativo miglioramento della situazione".

"Conosco molto bene Mario Monti, ho molta stima e rispetto per lui, penso che sia una persona estremamente competente con la quale in ogni caso ho sempre avuto un dialogo allo stesso tempo produttivo ed estremamente intenso", ha aggiunto a Tokyo l'ex ministro delle Finanze francese nel corso della conferenza stampa al termine della breve visita in Giappone, prima di partecipare al summit dell'Apec alle Hawaii.

Apprezzamenti che assumono maggiore portata in relazione al proposito dell'atteso e rapido cambio alla guida del governo italiano, con l'ex commissario Ue all'Antitrust in chiara pole position. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha annunciato "l'intenzione di lasciare la carica e ritengo che una nuova nomina avrà luogo molto presto nei prossimi giorni". È un fatto, ha osservato, "che rappresenta un segnale sia di chiarimento sia di credibilità delle istituzioni politiche, elementi fondamentali di stabilizzazione della situazione sul piano generale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?