Navigation

Lagarde, rischi per mercati se governi non agiscono

La presidente della Bce Christine Lagarde. KEYSTONE/EPA/ADRIAN PETTY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 giugno 2020 - 12:04
(Keystone-ATS)

Mercati finanziari a rischio se i governi Ue non raggiungono un accordo sulle misure di stimolo per rilanciare e sostenere la ripresa economica dopo l'emergenza coronavirus.

È il monito che lancia il presidente della Bce, Christine Lagarde, secondo quanto riferiscono fonti, riprese da Bloomberg, dopo una videoconferenza.

La numero uno della Bance centrale europea ha spiegato che la calma sui mercati finanziari è dovuta al fatto che è atteso un intervento dei governi dell'Ue, ma, se ciò non dovesse accadere, allora il 'sentiment' potrebbe cambiare.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.