Navigation

Lagarde: uscita ordinata Grecia da euro è un'opzione

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2012 - 19:17
(Keystone-ATS)

Un'"uscita ordinata" della Grecia dall'euro "sarebbe straordinariamente costosa e presenterebbe dei grandi rischi, ma fa parte delle opzioni che siamo obbligati a considerare tecnicamente". Lo ha affermato la direttrice generale del Fmi, Christine Lagarde, in un'intervista al canale televisivo all news France 24.

"Se gli impegni non fossero mantenuti - ha spiegato Lagarde - ci sono revisioni appropriate da fare e ciò vuol dire o dei finanziamenti supplementari e del tempo supplementare o dei meccanismi di uscita, che dovrebbe essere in questo caso un'uscita ordinata".

"Hanno intrapreso riforme importanti - ha proseguito il direttore generale del Fmi - hanno fatto un certo numero di sacrifici. Oggi, mandare tutto all'aria su un disaccordo politico sarebbe un vero peccato per il popolo greco. Spero che sia trovata una soluzione di compromesso, che permetta di avanzare nel rispetto di un programma che, certamente, noi saremo aperti ad esaminare nei margini, ma non nei fondamentali".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?