Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'imbarcazione incagliatasi sul fondo del lago dei Quattro Cantoni.

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

Il battello Diamant, con a bordo 163 passeggeri più i membri dell'equipaggio e impiegato sul lago dei Quattro Cantoni, si è incagliato ieri sera attorno alle 21.00 davanti al porticciolo di Kehrsiten-Bürgenstock, nel Canton Nidvaldo.

Non vi sono stati feriti, ma si stimano danni milionari.

L'imbarcazione si trovava a 400 metri dalla sponda quando ha urtato una roccia, ma è comunque riuscita con i propri mezzi a raggiungere la riva. Tutte le persone sono così potute scendere a terra illese, indica una nota odierna della polizia cantonale.

Interrogato dall'ats, il direttore della Società di navigazione del Lago dei Quattro Cantoni (SGV) Stefan Schulthess ha reso noto che l'ammontare dei danni si preannuncia "molto elevato": si teme un conto da saldare "a sette cifre", cioè nell'ordine dei milioni.

Parecchi dispositivi molto costosi andranno infatti verosimilmente rimpiazzati, in quanto dalle falle l'acqua è penetrata nella cucina, nell'impianto di riscaldamento e nelle celle frigorifere. La sistemazione dello scafo influirà invece in misura minore sul totale delle spese, mentre il motore è stato risparmiato.

Le riparazioni, ha aggiunto Schulthess, verranno svolte presso il cantiere della SGV di Lucerna, dove il Diamant è già giunto oggi verso le 11.15 dopo che i buchi sono stati provvisoriamente tappati. Resta ancora da stabilire per quanto tempo l'imbarcazione dovrà rimanere ai box: ciò dipenderà principalmente dai tempi di consegna dei pezzi di ricambio e dell'apparecchiatura sostitutiva.

La causa esatta dell'incidente non è ancora stata individuata: polizia cantonale, procura nidvaldese e il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) indagheranno a tal proposito. I primi rilevamenti eseguiti dalle autorità sembravano puntare il dito contro un'avaria.

Il battello, costato 15,5 milioni di franchi, fa parte della flotta del Lago dei Quattro Cantoni e collega Lucerna a Flüelen (UR). Era stato battezzato Diamant, nome scelto tramite un sondaggio dalla popolazione, il 4 maggio di quest'anno, entrando poi in servizio tre settimane dopo. È lungo circa 64 metri e largo 14 e può ospitare un massimo di 1100 passeggeri su cinque ponti. Possiede un propulsore diesel ibrido che gli consente di risparmiare fino al 20% di energia rispetto a traghetti classici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS