Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I superstiti del naufragio di Lampedusa, dopo essere identificati, saranno indagati per immigrazione clandestina dalla Procura di Agrigento. Nessuna iscrizione è ancora avvenuta, ma ci sarà perché è un atto dovuto, spiegano i magistrati, legato a una norma in vigore. Il reato prevede come pena massima una multa di 5.000 euro.

Intanto il mare mosso ed il vento impediscono ai sub di proseguire le ricerche nella zona in cui affondato il barcone carico di immigrati.

Le operazioni vanno dunque avanti solo con aerei ed elicotteri, mentre nella zona si è recato in mattinata un corteo di barche di pescatori per posare una corona di fiori in omaggio alle vittime.

Alcuni pescatori accusano: mentre tiravamo i naufraghi fuori dall'acqua qualcuno sulle vedette riprendeva la scena invece di salvare la gente.

L'ex ministro Riccardi propone funerali di stato con i leader europei. Non si fermano intanto gli arrivi di clandestini: in 40 sono sbarcati nel Reggino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS