Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La sonda Parker Solar Probe (qui in una rappresentazione artistica) sfiorerà il Sole arrivando a una distanza record di sei milioni di chilometri dalla nostra stella.

KEYSTONE/EPA NASA/NASA/JOHNS HOPKINS APL HANDOUT

(sda-ats)

Lanciata la sonda Parker Solar Probe dell'agenzia spaziale statunitense Nasa, la prima destinata a sfiorare il Sole arrivando a una distanza record di sei milioni di chilometri.

Studierà la parte più esterna dell'atmosfera solare (corona) e le tempeste magnetiche, per prevederne le conseguenze su Terra e missioni spaziali. La sonda è partita da Cape Canaveral alle 9:31 (ora svizzera) con il razzo Delta IV Heavy, dopo il rinvio di 24 ore dovuto a problemi tecnici riscontrati sabato mattina durante il countdown.

Grande quanto un'auto e pesante poco più di 600 chili, la sonda Parker sfreccerà nello spazio lungo un'orbita fortemente ellittica e raggiungerà una velocità di oltre 600'000 chilometri orari, diventando il veicolo spaziale più veloce della storia. Per raddrizzare la traiettoria e avvicinarsi al Sole, sfrutterà l'attrazione gravitazionale di Venere durante sette passaggi ravvicinati. Nella missione, lunga quasi sette anni, completerà 24 orbite intorno al Sole fino a sfiorarlo e immergersi nella corona solare, con temperature fino a 1377 gradi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS