Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Stephen Paddock, il killer di Las Vegas, sparò a un agente della sicurezza prima di aprire il fuoco sulla folla del concerto, causando 58 morti e oltre 500 feriti. Sono questi gli ultimi sviluppi delle indagini.

L'agente era intervenuto in seguito al suono dell'allarme per una porta rimasta aperta nello stesso piano in cui si trovava Paddock, il 33esimo. È rimasto ferito ad una gamba. Erano le 9.59 di sera. Alle 10.05 è cominciata la pioggia di colpi dalla finestra della suite di Paddock, durata in più riprese tra i 9 e gli 11 minuti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS