Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono state 7,712 miliardi nel 2014 le ore di lavoro svolte in ambito professionale in Svizzera, in aumento dell'1,2% rispetto all'anno precedente. Lo indica oggi in una nota l'Ufficio federale di statistica (UST).

Tra il 2010 e il 2014, la durata settimanale effettiva del lavoro dipendente a tempo pieno è scesa di 5 minuti, passando a 41 ore e 20 minuti, mentre il numero di settimane di vacanze è leggermente aumentato, passando da 5,0 a 5,1 settimane.

La ragione per cui le ore lavorate non aumentano allo stesso ritmo del numero di impieghi (+2,0%) - spiega l'UST - è il calo del numero medio di settimane normali di occupazione per impiego (-0,3%) e la diminuzione della durata settimanale effettiva di lavoro per impiego (-0,5%).

Nel 2014 quasi un terzo delle ore di lavoro sono state effettuate dagli stranieri (31,9%), che tuttavia occupano solo il 29,5% dei posti di lavoro. Le donne, dal canto loro, hanno lavorato il 38,0% delle ore occupando però il 46,5% dei posti di lavoro. Il contributo di questi gruppi all'effettivo volume di lavoro totale si spiega principalmente con il fatto che i posti di lavoro a tempo parziale sono proporzionalmente occupati in modo minore dagli stranieri e in modo maggiore dalle donne.

I dipendenti a tempo pieno del settore primario presentano ancora il carico di lavoro settimanale più elevato (durata effettiva di 45 ore e 8 minuti nel 2014). Seguono nell'ordine i rami "attività finanziarie e assicurative" (42 ore e 26 minuti), "servizi di alloggio e ristorazione" (41 ore e 54 minuti) e "altre attività di servizi" (41 ore e 52 minuti).

In linea di massima, tra i dipendenti a tempo pieno le ore supplementari (tasso 2014: 2,4%) sono inferiori alle ore di assenza (tasso 2014: 3,7%), indica ancora l'UST. Le uniche eccezioni si osservano nei rami "Attività finanziarie e assicurative", "Attività professionali, scientifiche e tecniche" e "Servizi di informazione e comunicazione", che registrano un tasso di assenze meno elevato (rispettivamente 3,0%, 3,3% e 2,9%) di quello delle ore supplementari (4,6%, 3,5% e 3,1%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS