Navigation

Le Alpi al centro di un progetto di Esposizione nazionale nel 2027

Un gruppo di interesse bernese propone un'esposizione nazionale svizzera sulle Alpi. La strada della Tremola sul San Gottardo sarà al centro del territorio. KEYSTONE/PHOTOPRESS/SCHWEIZ TOURIMUS/SWISS-IMAGE.CH/ANDRE MEIER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2020 - 15:18
(Keystone-ATS)

Le Alpi potrebbero essere al centro della prossima Esposizione nazionale svizzera. Cinque cantoni costituiranno il nucleo del progetto Expo Alpi 2027, lanciato dall'associazione Muntagna, con sede a Guttannen (BE), composta da imprenditori di diversi settori.

Il progetto è stato presentato oggi sul passo dell'Oberalp, al confine tra i cantoni Grigioni e Uri, e prende ispirazione dal motto "Ripensare le Alpi".

Come comunicato, il gruppo promotore pone al centro dell'esposizione, prevista di durata pluriennale, i cantoni Ticino, Grigioni, Vallese, Uri e Berna. La mostra includerebbe tutte e quattro le lingue nazionali e anche le rispettive regioni. In sintesi, Muntagna intende collegare tutte le regioni alpine svizzere per coprire un territorio pari al 60% di quello nazionale.

Grazie a questa esposizione le regioni di montagna dovrebbero trarre numerosi vantaggi a livello di visibilità, di opportunità e di innovazione. Inoltre il resto della Svizzera sarebbe sensibilizzato sul tema "vivere nelle Alpi". Secondo le idee degli iniziatori, le regioni di montagna potrebbero essere percepite come aree residenziali ed economiche autonome.

Segnali positivi

Per concretizzare la mostra sarà indetta una procedura di concorso partecipativo a più fasi, che servirà quale base per una successiva domanda di adesione. Il gruppo di interesse Muntagna non può prescindere da un sostegno dei cantoni coinvolti, del settore economico e della popolazione.

Il presidente Simon Albisser spiega che gli iniziatori sono in contatto con i cantoni e con le singole organizzazioni. I segnali sono positivi su ogni fronte. Ora la scintilla targata Muntagna dovrebbe diffondersi anche tra la popolazione.

Diversi progetti in corso

L'esposizione sulle Alpi rappresenta solo uno dei numerosi progetti per la prossima mostra nazionale. Lo scorso giugno l'associazione Svizra27 ha presentato una proposta per una mostra nella Svizzera nordoccidentale e ha emanato un bando per un concorso di idee in tre fasi.

Inoltre le dieci maggiori città svizzere vogliono unire le loro forze per allestire una mostra nazionale, denominata Nexpo, che prevede la sua diffusione a Zurigo, Basilea, Berna, Berna, Bienne, Ginevra, Losanna, Losanna, Lugano, Lucerna, San Gallo e Winterthur.

Un ulteriore progetto vede la sua realizzazione negli spazi liberi dell'Innovation Park di Zurigo, presso l'aeroporto di Dübendorf. Il progetto è denominato Mostra Nazionale X-27 e si ispira al motto "Meeting Point Future".

L'ultima esposizione nazionale svizzera, Expo.02, è andata in scena sulle quattro Arteplages nella regione dei laghi di Bienne, Morat e Neuchâtel.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.