Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM), insieme ai Cantoni, hanno presentato oggi a Berna un sito per aiutare i giovani a capire quali sono le migliori competenze scolastiche richieste per affrontare un apprendistato e svolgere poi un buon mestiere.

Il sito - www.profilsdexigences.ch - si rivolge ai giovani che hanno concluso la scolarità obbligatoria, ma anche ai genitori e agli orientatori professionali, accompagnandoli nella scelta di un mestiere che corrisponda al meglio alle capacità del futuro apprendista. Fornisce anche informazioni ai datori di lavoro su ciò che possono attendersi da un giovane che intraprende la formazione professionale.

L'obiettivo di questa iniziativa comune tra pubblico e privato è di ridurre il numero dei giovani - attualmente il 30% - che rompono il contratto di apprendistato perché insoddisfatti della scelta essendosi accorti della disparità tra formazione ricevuta ed esigenze del mestiere.

In nessun caso si tratta di uno strumento di selezione o di un test, ha sottolineato Christoph Eymann, consigliere di Stato basilese e presidente della Conferenza dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDIP).

Vengono presentati dei profili di competenze richieste dal mondo del lavoro e la formazione ricevuta a scuola in quattro settori fondamentali: matematica, scienze naturali, lingua della scolarizzazione e conoscenza di lingue straniere.

www.profilsdexigences.ch

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS