Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Le FFS vogliono nuovo tunnel di 30 km fra Zurigo e Aarau

Un nuovo collegamento ferroviario fra Zurigo ed Aarau con un tunnel di 30 km per attraversare la valle della Reuss: è la nuova proposta elaborata dalle FFS e dall'Ufficio federale dei trasporti (UFT) per aumentare la capacità sull'asse est-ovest.

Il corridoio ferroviario fra Aarau e Zurigo sta arrivando alla saturazione e "a lungo termine sono necessarie misure per eliminare questa strozzatura", scrive oggi in una nota l'UFT.

Dopo aver confrontato diverse varianti, l'Ufficio federale e le FFS hanno concordato di dare la preferenza ad un nuovo collegamento diretto e di sospendere i lavori di progettazione del tunnel del Chestenberg - una collina nei pressi di Lenzburg (AG) - che uno studio realizzato nel 2011 al Politecnico federale di Zurigo ha definito "non strettamente necessario".

In una prima fase, le FFS sono ora chiamate a definire il tracciato esatto della nuova linea, la sua fattibilità e i costi. I cantoni interessati, ossia Argovia e Zurigo, sono stati informati sulla scelta della nuova variante, si legge nella nota.

Nelle intenzioni dell'UFT, il nuovo tracciato sarà realizzato nell'ambito del progetto di finanziamento e ampliamento dell'infrastruttura ferroviarie (FIAF). La data di realizzazione non è ancora stata fissata. La decisione dovrà essere presa nell'ambito della pianificazione ordinaria dell'ampliamento della struttura ferroviaria, che il Parlamento fissa di volta in volta ogni quattro o cinque anni.

Fino a quel momento, la Confederazione intende ampliare la capacità sulla tratta Aarau-Zurigo con misure di portata minore: nel quadro della fase di ampliamento 2025, già decisa, sarà realizzato un collegamento fra Birr e Mägenwil (AG) e sarà ampliata la stazione di Mägenwil. Queste opere consentiranno l'introduzione della cadenza semioraria per la ferrovia celere (S-Bahn), senza compromettere il traffico merci.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.