Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In ottobre gli svizzeri hanno percorso a piedi o in bicicletta oltre 40'000 chilometri, compiendo praticamente il giro del mondo, per sostenere la campagna di solidarietà "Uniti per il giro del mondo", promossa in favore delle donne colpite dal tumore al seno. Lo ha comunicato oggi con soddisfazione la Lega contro il cancro.

La campagna aveva come scopo di sensibilizzare la popolazione svizzera sul tema del cancro al seno. Si tratta del tipo di tumore più diffuso tra le donne: ogni anno in Svizzera si registrano 5500 nuovi casi e 1300 decessi. L'associazione tiene a sottolineare che svolgere regolarmente attività fisica riduce il rischio di questa malattia e aiuta le donne affette a riconquistare il proprio equilibrio fisico e psichico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS