Navigation

Lega polmonare: nuove stazioni di servizio per ossigeno liquido

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2010 - 13:21
(Keystone-ATS)

BERNA - La Lega polmonare svizzera ha aperto ad Aarau, Bellinzona, Coira, Locarno, Lugano, Sion, Thun (BE), Uster (ZH) e Visp (VS) nove nuove stazioni di servizio per ossigeno liquido. La rete svizzera conta ora complessivamente diciotto punti di distribuzione.
Questa possibilità di rifornimento gratuito è utile alle persone con insufficienza respiratoria, che dipendono dalla costante disponibilità di ossigeno liquido, e permette loro di condurre una vita più attiva, scrive la Lega polmonare in una nota pubblicata oggi.
In Svizzera, sono circa 2'500 le persone affette da malattie polmonari a cui l'ossigeno normalmente presente nell'aria non è sufficiente ad assicurare la funzionalità dell'apparato respiratorio. Esse devono quindi compensare questo deficit ricorrendo a ossigeno liquido, contenuto in apparecchi mobili, che nella maggior parte dei casi è però sufficiente solo per alcune ore. Con il nuovo ampliamento della rete di stazioni di servizio il rifornimento di ossigeno è ora ancora più semplice.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo