Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scadrà il 9 luglio il termine per promuovere un eventuale referendum contro la legge sulle abitazioni secondarie adottata dal parlamento durante la scorsa sessione primaverile. Lo indica oggi il Foglio federale.

Sottostà al termine di referendum di cento giorni dalla pubblicazione (sempre con scadenza il 9 di luglio) anche la revisione del codice penale in applicazione dell'iniziativa UDC per l'espulsione dei criminali stranieri.

Tra gli altri testi di legge inclusi nel Foglio federale figura pure la modifica della legge sul credito al consumo (divieto della pubblicità aggressiva) o del codice civile (mantenimento del figlio).

Per quanto riguarda lo spinoso tema delle case di vacanza, il referendum è assai improbabile, dopo che PLR e UDC si sono messi d'accordo con Vera Weber, figlia del promotore dell'iniziativa popolare Franz Weber, per una legge si applicazione meno lassista. In votazione finale, i voti contrari erano stati solo 12, gli astenuti 24.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS