Navigation

Leoni, tigri e orsi in fuga da zoo

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2011 - 14:38
(Keystone-ATS)

Allarme rosso in una contea dell'Ohio dove decine di animali feroci, tra cui tigri, leoni, ghepardi e altri grandi felini sono scappati da una fattoria privata il cui proprietario è stato trovato morto.

Lo sceriffo della contea di Muskingum, Matt Lutz, ha disposto la chiusura delle scuole e ha chiesto alla popolazione di rimanere barricata in casa, mentre lui e i suoi vice sono di fatto impegnati in un vero e proprio safari.

Finora, ha fatto sapere lo sceriffo, sono stati abbattuti almeno una ventina degli esemplari più pericolosi, tra cui un orso grizly e diversi lupi. Sembra che in tutto siano fuggiti 48 animali, ma non sono tutti feroci. Oltre alle belve ci sono infatti cammelli, giraffe e altri animali esotici. Sono tutti scappati da uno zoo privato, il 'Muskingum County Animal Farm', a Zanesville, il cui proprietario, Terry Thompson, è stato trovato privo di vita.

Al momento non è chiaro come Thompson sia morto, ha fatto sapere lo sceriffo, aggiungendo di aver avuto nelle ultime ore altro da fare piuttosto che accertare le cause della morte, ovvero dare la caccia alle belve feroci che, ha detto, "normalmente si vedono in tv, in Africa".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?