Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato oggi a Mosca il ministro dell'energia russo Alexander Novak. I due hanno discusso degli sforzi profusi da entrambi i paesi per la promozione dell'efficienza energetica, facendo riferimento alla dichiarazione d'intenti firmata lo scorso autunno da Svizzera e Russia.

La dichiarazione - ricorda il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) in comunicato diffuso oggi - mira a promuovere un maggiore impiego di energie rinnovabili e di tecnologie efficienti nonché a intensificare la cooperazione tra i due paesi. La Leuthard ha inoltre illustrato i tratti fondamentali della politica energetica svizzera dopo la decisione di abbandonare gradualmente l'energia nucleare.

In seguito la consigliera federale ha inaugurato un workshop organizzato dall'agenzia dell'energia russa, cui hanno partecipato anche il direttore dell'Ufficio federale dell'energia (UFE), Walter Steinmann, e alcuni rappresentanti di imprese e istituti di ricerca svizzeri. La Leuthard ha elogiato la considerazione sempre maggiore data all'efficienza energetica dalle autorità russe. Durante il workshop sono stati sondati possibili ambiti di cooperazione, tra cui edifici, reti, processi industriali nonché ricerca e sviluppo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS