Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È terminata oggi la visita di lavoro in Sudafrica, iniziata lo scorso 2 febbraio, della consigliera federale Doris Leuthard. Durante il viaggio si è occupata di questioni energetiche e climatiche. La responsabile del DATEC ha fra le altre cose incontrato a Johannesburg il ministro dell'ambiente Edna Molewa.

A Port Elizabeth e Città del Capo si sono svolti incontri con rappresentanti delle autorità e del mondo economico e scientifico. La Consigliera federale ha inoltre sottoscritto una dichiarazione d'intenti volta a sostenere un progetto di promozione di sistemi di illuminazione stradale a risparmio energetico, si legge in un comunicato odierno del Dipartimento dell'ambiente (DATEC).

All'inizio della sua visita la Leuthard ha incontrato a Johannesburg alcuni membri della SwissCham. In seguito, il programma prevedeva colloqui a Port Elizabeth con il sindaco Benson Fihla e con rappresentanti della Nelson Mandela Metropolitan University. Con il primo cittadino il capo del DATEC ha sottoscritto una dichiarazione d'intenti per la cooperazione allo sviluppo economico.

A Città del Capo si sono svolti incontri con autorità e rappresentanti del mondo economico. I colloqui erano incentrati sui potenziali d'investimento nel settore delle energie rinnovabili.

Al termine della visita, la Leuthard ha incontrato il ministro sudafricano dell'ambiente Edna Molewa, con cui ha discusso dell'auspicato accordo sul clima per il periodo successivo al 2020, che dovrà contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra e che dovrà essere approvato a Parigi nel mese di dicembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS