Navigation

Levrat: giovani socialisti chiedono presidenza giovane e femminile

Serve una folata di gioventù ai vertici, sostiene Ronja Jansen. KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2019 - 10:08
(Keystone-ATS)

Archiviata la presidenza di Christian Levrat il PS ha bisogno di un profondo cambiamento: lo sostiene la Gioventù socialista (GISO), che auspica vertici più giovani, più femminili e portati a proporre "coraggiose alternative, invece che biechi compromessi".

"La nuova presidenza deve offrire un'alternativa globale di sinistra e rafforzare il carattere di movimento del PS", afferma la presidente dei giovani socialisti Ronja Jansen, citata in un comunicato odierno. "Solo in questo modo possiamo entusiasmare le persone e condurre il PS fuori dal vicolo cieco".

A suo avviso la grande questione che il partito dovrà affrontare nei prossimi anni è quella del sistema economico: è in quest'ambito che si trovano poi le risposte alle attuali domande riguardanti la politica climatica, la parità dei sessi e la ridistribuzione della ricchezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.