Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'azione che mira a "fomentare il conflitto" in Libano. Così il primo ministro Najib Miqati ha condannato il doppio attentato di oggi a Tripoli, nel nord del Paese. Stando all'ultimo bilancio fornito dal sindaco della città, Nader Ghazal, citato dai media libanesi vi sarebbero 50 morti e oltre 500 feriti. "Ma promettiamo ai nostri figli e fratelli a Tripoli che rimarremo al loro fianco, specialmente in questo momento critico", ha aggiunto il premier Miqati, citato dall'agenzia Nna.

L'Alto rappresentante Ue Catherine Ashton "condanna fortemente gli attacchi terroristici" di Tripoli, in Libano, da cui si è detta "scioccata" e che definisce "inaccettabili", e chiede una "rapida inchiesta" per portare gli autori davanti alla giustizia.

La Ashton invita inoltre "tutte le parti a esercitare la moderazione" e sottolinea "la necessità di mantenere la pace e la sicurezza nel paese".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS