Navigation

Libano: decine di feriti in scontri la notte scorsa a Beirut

Uno scatto della concitata notte di Beirut. KEYSTONE/EPA/NABIL MOUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 dicembre 2019 - 12:25
(Keystone-ATS)

Decine di persone sono rimaste ferite la notte scorsa a Beirut durante scontri avvenuti tra la polizia e manifestanti antigovernativi che cercavano di abbattere le barriere erette dalle forze di sicurezza per raggiungere il Parlamento, nel centro della città.

Ne danno notizia i media libanesi, secondo i quali gli agenti hanno sparato proiettili di gomma e candelotti lacrimogeni verso i dimostranti, che lanciavano pietre contro la polizia.

Gli scontri si sono estesi anche alla vicina Piazza dei Martiri, l'epicentro delle proteste che dal 17 ottobre scorso scuotono il Paese, con centinaia di migliaia di libanesi scesi nelle strade per chiedere un completo rinnovamento della classe politica, giudicata corrotta e inetta.

Domani è previsto l'avvio di colloqui per formare un nuovo governo, dopo le dimissioni presentate il 29 ottobre dal primo ministro Saad Hariri, finora alla guida di un esecutivo di coalizione nazionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.