Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BEIRUT - Si trovava in territorio israeliano l'albero che i militari di Tel Aviv volevano sradicare ieri con un'azione che ha poi innescato i violenti scontri con l'esercito libanese. Lo riferisce l'Unifil, la forza Onu schierata nel sud del Libano.
Intanto il Libano ha fatto sapere che risponderà ad ogni nuova aggressione israeliana: lo ha detto oggi un portavoce dell'esercito all'Afp dopo informazioni sulla presenza di truppe israeliana alla frontiera all'indomani dei sanguinosi scontri di ieri tra soldati israeliani e libanesi.
"La risposta sarà la stessa nei confronti di qualsiasi aggressione alla frontiera con il Libano", ha aggiunto un portavoce precisando "ogni aggressione sarà gravida di conseguenze".
Un forte spiegamento di truppe israeliane al confine ha accompagnato questa mattina i lavori di sradicamento di un albero che a giudizio di Israele ostruiva la visuale alla frontiera e che ieri è stato all'origine degli scontri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS