Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di almeno cinque morti il bilancio di scontri armati avvenuti in un campo di profughi palestinesi nel sud del Libano. Lo riferiscono i media di Beirut, citando fonti locali.

Le fonti precisano che i combattimenti sono scoppiati tra miliziani di due fazioni minori del campo di Miemie, poco lontano da Ayn al Hilwe, il più affollato agglomerato di profughi nel Paese dei Cedri, alla periferia del porto meridionale di Sidone. Oltre ai cinque morti, tutti miliziani, si contano una ventina di feriti.

Gli scontri armati nei campi palestinesi non sono insoliti ma raramente si registrano bilanci di morti così pesanti. Secondo media locali, nessuna delle principali fazioni palestinesi in Libano è stata però coinvolta nella sparatoria.

SDA-ATS